Latios, amici fortunati e uova a volontà su Pokémon GO

Nuovi aggiornamenti e raid all’orizzonte per tutti gli allenatori su Pokémon GO. Da lunedì 15 a lunedì 22 aprile Latios arriverà nelle palestre di tutto il mondo, pronto per essere sconfitto e catturato. Il Pokémon Eone originario di Hoenn (apparso per la prima volta in Pokémon Rubino e Pokémon Zaffiro) sarà presente solo per questa settimana, ma potrà essere trovato anche nella sua versione cromatica.

 

Anche nell’anime, Latios è sempre stato cazzutissimo.

 

La più grande novità però riguarda gli amici fortunati. Una volta diventati migliori amici, potrebbe arrivare una notifica: ciò significa che siete diventati amici fortunati di un altro giocatore. Per tutti gli scambi effettuati in una sessione, perciò, i Pokémon scambiati diverranno tutti dei Pokémon fortunati! Una volta completati gli scambi ritornerete ad essere migliori amici, ma potrete riprovare a diventare amici fortunati una volta al giorno, con i classici metodi per aumentare il livello di amicizia (scambiare pacchi amicizia, partecipare a raid, scambiare Pokémon, partecipare alle sfide allenatore). Inoltre, sono in arrivo le pose avatar, nuove pose da acquistare e poter sfoggiare nella lista amici, nella schermata iniziale dei raid, nelle Palestre, nelle anteprime delle lotte e nel nostro Profilo Allenatore.

 

Speriamo solo non arrivino anche i balli in stile Fortnite…

 

In più, dal 16 al 23 aprile tornerà l’evento Uova a gogo, che ci permetterà di trovare Pokémon baby dalle uova di 2 km (come Smoochum, Pichu e Magby) e aggiungerà molte missioni di ricerca incentrate sulla schiusura delle uova; ci saranno dei bonus interessanti che raddoppieranno alcune ricompense ed effetti: le incubatrici avranno tempistiche di schiusa dimezzate, si otterranno doppie caramelle dalla schiusa di ogni uovo e il Fortunuovo durerà il doppio. Con un po’ di fortuna, infine, ci sarà anche la possibilità di trovare dei Buneary cromatici!

 

Il Buneary non sta sorridendo, ma è in procinto di starnutire per l’allergia. D’altronde, è alto quanto i fiori che lo circondano…

 

Siete interessati a questi eventi in arrivo? Fatecelo sapere qui sotto, nei commenti.

 

Alessandro, classe 1992, di Roma. Frequento l’università di Tor Vergata e ho una macchina di nome Treecko.
Più forte d’una pera, più lesto d’una mora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Enter Captcha Here : *

Reload Image