Xenoblade Chronicles 3 Direct: le ultime novità

Oggi, 22 giugno 2022, Nintendo ci ha deliziati con un Direct interamente dedicato a Xenoblade Chronicles 3 stracolmo di informazioni su cosa ci aspetta tra circa un mese e sono qui per farvi un breve riassunto a riguardo.

Premetto che non ritratterò informazioni che ho già raccolto in un articolo precedente (del quale suggerisco la lettura) se non per dovute correzioni e/o precisazioni.

La storia di Xenoblade Chronicles 3

Il Direct apre con una proiezione di una scena di guerra in un teatro per poi passare ad un gruppo di personaggi misteriosi, tra cui l’Uroboros che i protagonisti hanno fronteggiato in un trailer precedente, che discutono di chi si occuperà di interrompere un “flusso” misterioso. Un personaggio dall’ombra interrompe la discussione indicando il proprio interesse nel vedere dove la corrente li poterà questa volta.

Nel mondo di Aionios ogni persona vive per appena dieci anni, questo tempo viene chiamato “periodo” e per tutto lo scorrere della propria vita ogni persona è dedita a combattere per difendere la propria nazione così da alimentare la “cronofiamma” dei propri titani meccanici con l’energia dei nemici caduti.


Ogni soldato combatte per la propria patria e sperando di poter celebrare la cerimonia del ritorno e morire al decimo anno dinnanzi alla propria regnante, ma pochi riescono a sopravvivere così a lungo e le anime dei caduti in battaglia vengono salutate dalle melodie dei tramandanti.

La storia dei nostri sei protagonisti inizia quando sono stati scelti dalle rispettive nazioni per portare a termine una missione segreta. I due gruppi si scontrano ma vengono presto interrotti da Vandham che mette in discussione il loro allineamento e indica loro la posizione della “nostra città” nella piana della spada.

Apparentemente il governo delle due nazioni è gestito grazie a una serie di portavoce chiamati Consul la cui mansione è la comunicazione delle decisioni delle regine alle colonie. Pare però che i Consul in Keves e in Agnus siano molto simili come se appartenessero allo stesso gruppo

Il mondo e i suoi abitanti

Aionios è un mondo vasto pieno di creature che variano da piccole e docili a giganteschi e pericolosi miniboss con nomi accattivanti.

il ritorno del nostro amato Gonzalez

Le colonie sono i campi base delle due nazioni e sono costruite intorno da un Ferronis: giganteschi robot da guerra nonché basi mobili. Nelle colonie sarà possibile conoscere i cittadini, acquistare provviste ed equipaggiamenti, mangiare e molto altro.

Vediamo anche il ritorno dell’Affinity Chart in tutta la sua gloria, una componente tanto amata quanto odiata dai giocatori del primo Xenoblade Chronicles.

Per la mappa saranno disponibili dei punti di riposo che ricordano quelli presenti in Torna – The Golden Country dove i nostri protagonisti potranno interagire fra di loro, cucinare, costruire gemme, discutere di potenziali informazioni ottenute parlando con le persone ed eventualmente accettare sidequest.

Esplorando il vasto mondo di gioco noterete sicuramente alcuni punti di riferimento che, una volta scoperti, diventeranno dei punti di viaggio rapido, una funzione fondamentale in un gioco con ambienti così vasti.

Nell’ottica dell’accessibilità il gioco ha introdotto un nuovo sistema di navigazione che permette di impostare una traccia arancione che indica il percorso più diretto verso il proprio obiettivo, un aggiunta che apprezzo moltissimo in quanto spesso mi sono ritrovato dal lato sbagliato di un pendio senza essere in grado di capire come raggiungere la cima.

Sempre dai giochi precedenti torna la possibilità di impostare l’ora in qualsiasi momento così da poter incontrare mostri che escono solo a certi orari o per poter attivare side quest che avvengono solo un preciso momento della giornata.

Battaglia

Il sistema di combattimento di Xenoblade Chronicles 3 prende il meglio che i precedenti hanno presentato e aggiunge alcune migliorie per rendere più strategico l’approccio necessario ad ogni battaglia.

Un aggiunta significativa del sistema di combattimento è la possibilità di cambiare personaggio in qualsiasi momento, così da limitare la dipendenza dall’intelligenza artificiale.

Gli assalti di gruppo, una componente classica della saga, ritorna con un twist interessante: all’inizio dell’assalto è possibile selezionare una tattica e qualora gli attacchi riescano a riempire una barra di “punti tattici” verrà rilasciato un attacco molto potente che garantirà i bonus selezionati a tutta la squadra.

In aggiunta alle informazioni sulle classi che abbiamo già trattato nell’articolo precedente, dopo ogni battaglia i personaggi guadagneranno esperienza che potrà essere spesa per apprendere delle tecniche magistrali. Queste tecniche possono essere assegnate ad altre classi aggiungendo un livello di personalizzazione tattica ad ogni personaggio.

Ma non finisce qui le tecniche magistrali possono essere compatibili con le tecniche base della classe: se si equipaggia un personaggio con attenzione è possibile utilizzare queste arti compatibili in contemporanea potenziando l’effetto di entrambe.

Ogni tecnica combinata ora ha l’effetto di entrambe le tecniche che la compongono

I mille personaggi di Xenoblade Chronicles 3

Il settimo slot della squadra attiva può essere riempito con gli eroi che si incontreranno durante l’avventura, questi personaggi, con la propria classe e le proprie abilità, saranno essenziali per pianificare complesse tattiche e ottenere la vittoria ad ogni scontro.

Ashera è una soldatessa di Keves che si pone come obbiettivo di vivere in modo fiero e morire in modo spettacolare. la sua classe si chiama “Esiliata solitaria” in battaglia utilizza una lama doppia e attacca aggressivamente i nemici attirando la loro attenzione.

Alexandria è una combattente di Agnus che crede che non possa esserci cambiamento nel ripetere sempre le stesse azioni. la sua classe si chiama “incursore” In battaglia utilizza una spada e incrementa la propria potenza d’attacco in base ai danni critici che infligge.

Fiona è originaria di Agnus ma non si sa molto altro sul personaggio se non che è molto insicura di sé e vorrebbe fare di più.

Gray è l’edgelord è un pistolero la cui classe si chiama “giaguaro di metallo” utilizza due pistole e attacca in nemici con attacchi ad area, anche grazie a dei droni, i suoi danni incrementano con ogni colpo andato a segno.

Uroboros

Come già sappiamo i nostri protagonisti possono fondersi in Uroboros e ottenere grande potere per un limitato periodo di tempo, ma fino ad oggi non sapevamo che ogni Uroboros ha due forme in base a quale dei due personaggi ha il controllo al momento.

La forma alternativa dell’Uroboros di Lanz e Sena.

Ogni Uroboros ha le proprie tecniche e statistiche e in più possono anche prendere parte agli assalti di gruppo con le proprie tattiche uniche.


Ma non finisce qui: Ogni Uroboros ha accesso ad un albero delle abilità che permetterà a queste già stupefacenti forme di raggiungere nuovi picchi di potenza.

DLC & Amiibo

Xenoblade Chronicles 3 avrà un pass d’espansione esattamente come Xenoblade Chronicles 2 e si divide in 4 pacchetti al costo complessivo di 29,99€

Ritorna la compatibilità con Amiibo: ogni statuetta darà oggetti utili se scannerizzata una volta al giorno, mentre l’amiibo di Shulk cambierà l’aspetto della spada della classe Spadaccino trasformandola nella mitica Monade!

Vi ricordiamo inoltre che è ancora possibile segnalare il proprio interesse per l’edizione da collezione di Xenoblade Chronicles 3 direttamente sul sito di MyNintendo così che verrete informati con un e-mail quando sarà possibile acquistare la vostra copia.

E queste sono tutte le informazioni presentate nel direct di Xenoblade Chronicles 3 che uscirà il 29 luglio 2022. Pensate di acquistarlo? Ritenete che Gray sia un parente di Shadow The Edgehog? Fatecelo sapere sui nostri social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Enter Captcha Here : *

Reload Image