Hyrule Warriors: L’era della calamità, tutte le news dal Tokyo Game Show

L'era della calamità combattimento

Oggi, 26 settembre 2020, è in corso di svolgimento in Giappone una versione virtuale del Tokyo Game Show 2020, l’equivalente giapponese dell’E3. Come anticipato già durante l’annuncio di Hyrule Warriors: L’era della calamità, è andato in onda sul canale di Koei Tecmo un video in diretta di circa 50 minuti in cui è stato fatto vedere anche del contenuto gameplay. Il link al video della diretta (in giapponese) si può trovare qua sotto, dopo circa un’ora di conferenza su Atelier Ryza 2 (nel caso in cui il video qua sotto non dovesse più essere disponibile, qui è disponibile il re-upload di IGN).

La diretta si apre con lo stesso video introduttivo della presentazione ufficiale, poi la scena passa alle quattro persone in studio, inclusi tre sviluppatori di Koei che si stanno occupando di L’era della calamità. Alcuni panel in sovraimpressione confermano che il periodo storico in cui sarà ambientato il titolo è la guerra contro Calamità Ganon 100 anni prima degli eventi di Breath of the Wild e che sarà possibile giocare usando i quattro Campioni oltre che Link e Zelda. Questi ultimi potranno usare la Tavoletta Sheikah nei loro attacchi.

L'era della calamità combattimento

Torna in scena uno dei tre dipendenti Tecmo con al collo una sciarpa a tema Sheikah e un paio di Joy-Con, che fa partire una breve sessione di gameplay in cui si vede Link sconfiggere delle ondate di Boblin e Grublin, aiutando i soldati di Hyrule impegnati nella battaglia. Durante questo video si scopre che è possibile esplorare parte della mappa anche durante la battaglia. Tra le abilità di Link sono da menzionare un attacco in cui surfa sullo scudo per muoversi velocemente e contemporaneamente attaccare, e un attacco ad area simile al classico Attacco Rotante in cui sfrutta il potere della Spada Suprema. Alcuni nemici più grossi sembrano essere potenziati da qualche tipo di aura viola simile alla corruzione presente in BotW.

Era della calamità Impa giovane

Al termine delle ondate di nemici, parte un filmato in cui Link trova un mini-guardiano che viene attivato dalla Tavoletta Sheikah persa da una donna Sheikah (che viene poi confermato essere Impa da giovane) e al contempo appare una Torre vicino al Castello di Hyrule. Viene quindi mostrato l’uso di altre armi oltre alla spada, come le bombe e l’arco.

I nemici sembra che droppino dei materiali quando vengono sconfitti, mentre gli scenari sembra possano essere anche parzialmente distrutti dagli attacchi di Link (alberi tagliati, covi Boblin demoliti a colpi di bombe e così via). È possibile usare Glacyor difensivamente, creando una colonna di ghiaccio sotto a Link per togliersi temporaneamente dai guai.

Viene poi mostrato l’uso di Impa giovane, che usa tecniche ninja come kunai o la duplicazione del corpo.

Vengono ora mostrati in un altro trailer (pubblicato anche sul canale italiano, e visibile qua sopra) Zelda e i quattro Campioni, con dei piccoli pezzi di gameplay in cui si vedono le loro tecniche di combattimento. Il trailer si chiude con una scena in cui compaiono molti Guardiani nella Piana di Hyrule e lo sguardo di tutti che si sposta al Castello, a significare il ritorno di Ganon.

HW Era della calamità bonus BotW

Tornando in studio, viene spiegato che chi ha dei salvataggi di Breath of the Wild sulla console riceverà una Spada di legno della recluta nel gioco. Vengono poi mostrati alcuni dei contenuti della limited edition giapponese. Il panel finisce poi con gli ospiti che discutono di alcuni aspetti dello sviluppo.

Cosa ne pensate? Comprerete Hyrule Warriors: L’era della calamità? Quali altri personaggi potranno essere usati, secondo voi? Il re di Hyrule? Il mini-guardiano? O qualcosa di totalmente imprevedibile? Quali nuove info ci aspettano prima dell’uscita? Fateci sapere la vostra opinione nei commenti qua sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Enter Captcha Here : *

Reload Image