Un’intervista svela come funzionerà Breath of the Wild in VR

La notizia è di pochi giorni fa: non solo minigiochi Labo, il nuovo kit VR (il Toy-Con 04 di Nintendo Labo) sarà utilizzabile anche su altri titoli di Nintendo Switch. Come vi avevamo anticipato, oltre a Super Mario Odyssey anche The Legend of Zelda: Breath of the Wild sarà giocabile in questa modalità; e proprio oggi la stessa Nintendo ha pubblicato un’intervista al direttore tecnico del gioco, Takuhiro Dohta, in cui spiega nel dettaglio come fare ad avviare questa modalità, quando quest’ultima sarà disponibile, e qual è effettivamente l’esperienza di gioco di Breath of the Wild in VR.

Già dal video di presentazione, è chiaro che impostare la modalità VR è assolutamente semplice: si accede dalle impostazioni in gioco, e sarà disponibile tramite aggiornamenti gratuiti a partire dal 26 aprile. I comandi e la prospettiva non cambiano; ciò che il visore VR aggiunge all’esperienza di gioco è che permette alla telecamera di muoversi in base alla direzione in cui si sta guardando. Il cambio di modalità potrà essere effettuato in qualsiasi momento: ovviamente la modalità VR è particolarmente consigliata per godersi appieno il panorama mozzafiato di Hyrule.

Potrete letteralmente perdervi ad ammirare Hyrule.

Insomma: Breath of the Wild in VR è nel complesso di un’esperienza differente da quella che è possibile vivere con il kit VR di Nintendo Labo, in quanto il titolo nasce come un classico gioco in terza persona, in cui si vede distintamente il proprio personaggio a schermo. Takuhiro Dohta, infatti, dice esplicitamente che la vera sfida nell’adattare il VR al titolo “consisteva dunque nell’escogitare il modo di dare vita a un’esperienza unica con un visore VR senza modificare il design del gioco“.

Non è finita qui: se non amate il fatto che la telecamera sia gestita in questo modo, potete semplicemente disattivare la funzione dei sensori di movimento all’interno delle opzioni di gioco, e continuare a usufruire del visore senza dover badare ai propri movimenti.

La modalità VR può essere attivata in qualsiasi momento.

Che ne pensate? Noi abbiamo avuto modo di poter provare il Toy-Con 04 in anteprima, all’esclusivo evento a Casa LAGO al Salone Internazionale del Mobile; voi acquisterete il kit? Vorreste provare Breath of the Wild in VR? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti.

Classe 1994, universitaria disperata, Pokéfan dal lontano 2003 e da Rubino. Appassionata di serie tv, mondo classico e giochi di ruolo, le piace scrivere di ciò che la appassiona, e la sintesi non è certo il suo dono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Enter Captcha Here : *

Reload Image